Installare WordPress su una VM Azure

In costruzione

[Opzionale] FTP Server

Non è necessario per il funzionamento di WordPress ma un server FTP può essere utile per aggiungere o scaricare files dal nostro blog.

Procediamo con l’installazione con il comando:

$ sudo apt install vsftpd

Possiamo verificarne l’installazione digitando:

$ sudo service vsftpd status

Se tutto ok dovreste visualizzare una cosa simile

 vsftpd.service - vsftpd FTP server
   Loaded: loaded (/lib/systemd/system/vsftpd.service; enabled; vendor preset: enabled)
   Active: active (running) since Sun 2019-01-27 18:10:59 CET; 23min ago
  Process: 31643 ExecStartPre=/bin/mkdir -p /var/run/vsftpd/empty (code=exited, status=0/SUCCESS)
 Main PID: 31644 (vsftpd)
    Tasks: 1 (limit: 1987)
   CGroup: /system.slice/vsftpd.service
           └─31644 /usr/sbin/vsftpd /etc/vsftpd.conf

Su azure il firewall è garantito dal relativo Network Security Group associato alla vm sul quale dovremmo aprire le porte 20, 21, 990 e il range 40000-50000. Sarà quindi necessario aggiungere le porte in inbound come nell’immagine:

Impostazione di Network Security Group per FTP

Sulla VM invece possiamo lasciare disattivato il firewall nativo, verificandolo con il comando:

$ sudo ufw status

Ora procediamo a creare un utente, per esempio ftpuser, ed abilitarlo alla cartella con i file del Blog, assicurandoci di impostare una password complessa

$ sudo adduser ftpuser
$ sudo usermod -d /var/www ftpuser
$ sudo chown ftpuser:ftpuser /var/www/html

A questo punto occorre configurare il server fpt con nano usando CTRL + W per individuare nel file /etc/vsftpd.conf il testo da modificare; procediamo quindi aprire il file di configurazione.

$ sudo nano /etc/vsftpd.conf

Abilitiamo prima queste opzioni, semplicemente rimuovendo il carattere #:

write_enable=YES
chroot_local_user=YES
local_umask=022

per maggiore sicurezza abilitiamo SSL modificando opportunamente l’opzione:

ssl_enable=YES

e aggiungiamo alla fine del file queste altre, sempre incollandole con il tasto destro del mouse:

force_dot_files=YES
pasv_min_port=40000
pasv_max_port=50000

A questo punto, dopo aver memorizzato il file uscendo da nano conCTRL + X riavviamo il servizio

$ sudo systemctl restart vsftpd

Ora possiamo testare il nostro Ftp con FileZilla (o un programma analogo).

Non mi rimane che augurarvi buon lavoro!